Categorie
Senza categoria

Il vintage avanza

Voi mi direte: embè?

Per me che me ne intendo, questa è praticamente la copia della divisa dell’esercito americano durante la Seconda guerra mondiale. Insomma, l’U.S. Army è riuscito a superare ME!

Che messaggio ci leggo? O gli ultimi reclutamenti sono costituiti prevalentemente da Lindy hoppers oppure il marketing ci vuole lanciare un messaggio.

Torniamo qualche passo indietro, la considerazione dell’opinione pubblica nei confronti dell’esercito dopo il Vietnam è stato come fossero poco più di mercenari. Ma anche i reduci della guerra del Vietnam vennero accolti come assassini ed in effetti la guerra imperialista contro un piccolo paese contadino (ed imbattibile) non poteva avere l’appeal di quella contro il Male assoluto: Hitler.

Durante la Seconda guerra mondiale era diverso, erano “our boys”, i nostri ragazzi. Si trattava di un patriottismo dove chi andava volontario (e ce ne furono parecchi) non era perchè approvasse necessariamente l’operato del governo, bensì perchè sotto le armi c’era il fratello, il padre, il vicino di casa.

Senza contare avanzamenti sociali per quelle categorie fino ad allora discriminate come le donne, i neri, gli ispanici e, verso la fine della guerra, i nippo-americani. Questo fino agli anni ’50, ma per me gli anni ’50 sono IL MALE, e questo un giorno ve lo spiegherò…

Nella ovvia tragedia la società aveva trovato una forma di coesione, quindi c’è dal punto di vista della memoria, un ricordo piacevole. Logicamente non dimentichiamo che si tratta di un paese che non ha mai vissuto gli orrori dei bombardamenti e della guerra in casa, come noi.

Una piccola critica che posso fare è che come base per la nuova uniforme, è stata scelta quella degli ufficiali, che compare poco nei filmati di Lindy hop dell’epoca (per inciso quelli con Dean Collins e Jewel McGowan, che Dean di militare non aveva fatto neanche un giorno essendo 4F cioè esentato per piedi piatti) per una politica che voleva mettere in primo piano i soldati semplici, appunto “our boys”, piuttosto che gli ufficiali, questo per incentivare gli arruolamenti su base volontaria. Ecco, avrei preferito la classica uniforme da Enlisted Man, che è quella che ho comprato io, più simpatica.

Comunque conto di scrivere presto due note al Gen. McConville per illustrargli questo dettaglio.

Ora, qualcosa cambia per noi Lindy hoppers? No, noi potremo continuare a vestirci come al solito.

Ora mi aspetto almeno che sostituiscano anche quella specie di elmetto nazista che usano oggi con il vecchio M1.

Good Night, and Good Luck!

E.M.